18/10/2015

Il Social Media Marketing e la piramide di Maslow

Un interessante articolo che fa un parallelismo tra la piramide di Maslow (la piramide dei bisogni delineata nel 1954) utilizzata in psicologia e fondamento anche per alcuni studi sociologici ed il social media marketing

Sembrerebbe una cosa "strana" ma in realtà la redazione di InsideMarketing.it è riuscita, secondo me, a dare una interpretazione associando ai bisogni elencati da Maslow (fisiologia, sicurezza, appartenenza, stima, autorealizzazione), 5 step del social media marketing (presenza, engagement, content marketing, traffic & Conversion,  Strategic Integration)

Bisogni fisiologici = Presenza sui social:  Sui canali social tutti vogliono esseci bene o male tutti hanno capito che bisogna esserci, a non essere chiari spesso sono Finché si resta in questo gradino si sta sopravvivendo, ma se si desidera vivere a pieno ci vuole di più.

Biisogni di siurezza = Engagement: ci siamo, esistiamo ma non solo per noi stessi, Il plus lo devono fare gli altri, i fan, folower e quelli che ci forniscono feedback.

Appartenenza = Content Marketing  Come mantenere  l'attenzione se non con contenuti che generino appartenenza?

Stima = Traffico e Conversioni. Una volta riconosciuto il lavoro fatto i canali social non possono restare sol una vetrina ma è necessario aumentare il  traffico verso il sito web e soprattutto che generi conversioni, perchè ricordiamo che siamo sempre nell’ambito del marketing, l’obiettivo finale è sempre quello di vendere.

Autorealizzazione = Strategia : Autorealizzazione per chi utilizza il social media marketing all’interno della propria startegia aziendale viene raggiunta quando tutti i canali, online e offline, collaborano in una macchina perfetta, 

L'articolo completo lo trovate a questo indirizzo: http://www.insidemarketing.it/social-media-marketing-needs_9141/