14/10/2015

Il turismo digitale in Italia vale quasi 10 miliardi di Euro

I dati sono quelli dell'Osservatorio Innovazione Digitale nel Turismo del Politecnico di Milano e confermano il rilievo strategico del settore digitale in ambito turistico.
Gli analisiti della School of Management del Politecnico di Milano portano all'attenzione alcuni dati interessanti:

- Il "transato digitale" delle strutture ricettive vale circa 1,5 miliardi di Euro ed il trend è un +12% rispetto al 2014
- I pacchetti viaggio valgono circa 1,2 miliardi di Euro (+13%)

Prosegue costante la crescita del settore mobile con un +70% degli acquisti da smartphone e un + 40% da tablet.

Ma il rapporto turista-internet si conclude al momento della prenotazione? Non proprio. I dati dell'Osservatorio confermano che, tra coloro che acquistano on-line  l’88% ricerca informazioni e l’82% prenota o acquista qualcosa (alloggio, mezzo di trasporto o attività da fare a destinazione). ma quasi il 44% acquista su Internet qualche attività durante "l'esperienza" mentre  l’86% utilizza applicazioni mentre soggiorna in un luogo e ben il 61% fa attività digitali nel post-viaggio.

Le strutture ricettive che pensavano di essere diventate "digitali" installando il booking engine devono riconsiderare questa azione solo come il primo passo.
Sulla necessità, praticamente obbligo, di avere il sito mobile non spendo ulteriori parole, è talmente chiaro che non credo serva aggiugere altro rispetto ai numeri (+70% acquisti da smartphone, 86% di turisti che usano il mobile).

Questo il comunicato stampa ufficiale: http://www.osservatori.net/turismo/ultima-ricerca