19/01/2016

Inizia la mia collaborazione col il blog http://www.rossosicaniasc.it/

Quando ho ricevuto la e-mail dallo staff Rossosicaniasc che mi chiedeva la disponibilità a pubblicare una serie di articoli sul blog non ci ho pensato nemmeno 10 secondi. Non tanto perchè non abbia niente da fare visto che anche i tempi di aggiornamento di questo sito sono sempre molto in ritardo e dilatati. E lo sono perchè, per fortuna, il lavoro in questo fine 2015 ed inizio 2016 è stato molto sia in termini quantitativi che di impegno e soddisfazioni. Sono in quella situazione paradossale dove prima di accettare un nuovo cliente devo fare un'attenta valutazione perchè rischio l'overbooking, un termine molto "caro" nel settore del turismo.

Quindi perchè aggiugere altro lavoro e magari guadagnare un po' di visibiltà in un momento in cui in teoria non ne avrei bisogno? Perchè questo è l'errrore che vedo commettere da un sacco di strutture turistiche, quando le cose vanno bene non si investe in comunicazione confidando che sia una situazione perenne, eterna ed immutabile. Poi arrivano a meta marzo per dirmi "aiuto Massimo, manca un mese a Pasqua e ho ancora la struttura mezza vuota, gennaio e febbraio eravamo strapieni ma adesso come faccio?".  E lì mi piacebbe trasformarmi nel grillo parlante e dire "te l'avevo detto...te l'avevo detto che era meglio continuare l'attività anche mentre la struttura era piena".

La verità è che la comunicazione non dovrebbe mai fermarsi. Viviamo di comunicazione, anche se qualcuno non se ne accorge. Un cliente che acquista due notti nel tuo hotel lo fa perchè hai comunicato qualcosa, in qualche modo, in qualche posto, e magari lo hai fatto anche meglio di altri.

Il motivo principale è comunque un altro, la stima che ho per la struttura Sicaniasc, a partire da Vito D'Amico e Anna Benenati che ho il piacere di incontrare ogni tanto nei loro "tour formativi", da Salvo Campione con il quale mi lega una "amicizia" epistolare, per finire con tutto il resto dello staff con il quale sono in vari modi entrato in contatto.

Conseguentemente "stimo" anche il blog Rossosicaniasc, un progetto che sto vedendo crescere, con il divano rosso che ormai da anni gira l'Italia nei vari eventi del settore o in incontri specificatamente organizzati.

La mia collaborazione con RossoSicaniasc non è solo sul blog, ma ho avuto l'onore di essere invitato all'ultimo NoFrills di Bergamo come relatore. Ed è proprio da quell'incontro che prenderanno le basi i miei primi articoli sul blog.

Ovviamente, per non smentire quanto sopra, scrivo questo post di "inizio collaborazione" quando già ci sono due articoli pubblicati...... diciamo che non mi piaceva tenere la suspance.....

C'è un terzo motivo.....avendo preso questo impegno mi trovo "costretto" a scrivere periodicamente e quindi terrò aggiornato anche questo sito..... come si dice..."due piccioni con una fava".

Come premessa è stata anche troppo lunga, veniamo al "sodo". Ecco i primi due articoli.

Li trovate in versione integrale a questi link:

Domanda Consapevole: quando si può fare a meno (forse) delle Olta

La Brand Protection per aumentare le conversioni